Competenze linguistiche e certificazioni della lingua inglese

Sia per motivi di studio che di lavoro oggi si sente molto parlare della necessità di prendere una certificazione in lingua inglese. La conoscenza di una lingua straniera è un requisito ormai indispensabile in ambito scolastico e professionale. Per valutare e dimostrare il livello di competenza posseduto è possibile conseguire un diploma linguistico riconosciuto a livello internazionale.

Esistono diversi tipi di diplomi linguistici che variano anche in base all’uso e al settore in cui la lingua viene utilizzata. Il possesso di un determinato certificato può essere necessario per l’ammissione a un’università straniera, per l’accesso a una certa professione, per dedicarsi all’insegnamento o semplicemente per arricchire le proprie possibilità di carriera. Per questo motivo sono presenti numerose scole che propongono corsi di inglese a Milano per la preparazione a queste certificazioni.

Generalmente, gli esami e i relativi certificati sono suddivisi in vari gradi di competenza che vanno dall’elementare all’avanzato, per i quali è stata elaborata una corrispondenza con i livelli di riferimento stabiliti dal Consiglio d’Europa nel Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

La Divisione delle Politiche Linguistiche del Consiglio d’Europa ha elaborato il Quadro Comune Europeo di riferimento per le competenze linguistiche, un sistema di valutazione comune, attraverso il quale certifica 39 lingue europee.

La struttura si divide in 6 livelli:

  1. A1 Breakthrough: livello introduttivo;
  2. A2 Waystage: livello sopravvivenza;
  3. B1 Threshold: livello intermedio;
  4. B2 Vantage: livello intermedio superiore;
  5. C1 Effective Proficiency: livello avanzato, che consente l’ingresso ad alcune università europee senza test di lingua;
  6. C2 Mastery: livello padronanza, che dispensa dal sostenere il test di lingua in tutte le università europee e consente l’insegnamento in alcuni paesi dell’Unione.

Gli attestati di lingua inglese riconosciuti a livello internazionale più importanti sono i seguenti:

ESOL: English for Speakers of the Other Languages

Gli sami ESOL sono tra i più riconosciuti a livello internazionale. Sono nati dalla collaborazione tra l’Università di Cambridge e il British Council.

IELTS: International English Language Testing System

Certificazione della lingua inglese che viene riconosciuta e richiesta in Gran Bretagna e in tutti i Paesi anglofoni extra europei (Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda).

TOEFL: Test of English as a Foreign Language

Certificazione che viene richiesta per accedere ai corsi di formazione superiore negli Stati Uniti.

Trinity College London

I certificati Trinity di conoscenza della lingua Inglese sono riconosciuti dalla gran parte delle scuole di primo e secondo grado e delle Università italiane.

Trinity College London

Le certificazioni Trinity costituiscono un sistema di valutazione mediante il quale tutti gli studenti della lingua inglese possono misurare i progressi compiuti. I 12 livelli di competenza forniscono una misurazione progressiva di competenza linguistica, dal livello del principiante assoluto a quello dellla padronanza completa. Rilascia certificazioni di lingua inglese generale per studenti, qualifiche iniziali e avanzate per docenti.

Il Trinity offre sia esami che valutano le competenze solo orali (GESE e SEW), che esami che valutano le competenze scritte e orali (ISE):

GESE – Graded Examinations in Spoken English (orale)

Graded Examinations in Spoken English è un esame orale strutturato in 12 livelli (denominati Grades) dall’iniziale all’avanzato, che coprono l’intera gamma del Quadro Comune Europeo di Riferimento (da un livello pre-A1 a C2). Si può scegliere il livello più consono alle proprie abilità (dal principiante al livello madrelingua). L’esame consiste in un colloquio individuale con un esaminatore del Trinity College London, madrelingua e per regolamento non residente in Italia, presso la sede d’esame.

Il colloquio è strutturato in modo da simulare una interazione naturale, presupponendo che con l’aumentare del proprio livello di competenza, il candidato assuma maggiormente il controllo della conversazione durante l’esame. Le prove ed i requisiti linguistici aumentano di numero e di difficoltà proporzionalmente al livello di esame sostenuto. I dodici livelli vengono suddivisi in 4 stadi: Initial, Elementary, Intermediate e Advanced.

SEW – Spoken English for Work (orale)

Spoken English for Work è un esame orale rivolto a coloro che utilizzano la lingua inglese in contesti lavorativi, ed è strutturato in 4 livelli, SEW B1, SEW B2, SEW B2+ e SEW C1 che corrispondono ai livelli B1, B2.1, B2.2 e C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

L’esame è stato costruito per coloro che utilizzano l’inglese nel proprio ambito lavorativo per comunicare con clienti e fornitori, per gestire negoziazioni o vendite con interlocutori stranieri o che lavorano presso aziende che intendono internazionalizzarsi.

ISE – Integrated Skills Examination in English (scritto e orale)

Integrated Skills in English valuta le abilità di comprensione e produzione scritte e orali mediante tre prove distinte: la presentazione di un Portfolio di elaborati scritti, una prova formale di lettura e scrittura ed un colloquio individuale con un esaminatore Trinity.

L’esame può essere sostenuto da tutti coloro che devono dimostrare la propria competenza in lingua inglese nelle 4 abilità (lingua scritta, lingua parlata, comprensione scritta, comprensione orale).

TOEFL: Test of English as a Foreign Language

Il TOEFL è il certificato di competenza linguistica richiesto per accedere ai corsi di studio presso le istituzioni per la formazione superiore negli Stati Uniti. Anche in Europa, è richiesto per accedere ad alcuni master (soprattutto Master in Business Administration) e in numerose aziende e istituzioni internazionali.

Il test si svolge solo in versione online e verifica le quattro abilità linguistiche: ascolto, lettura, scrittura e comunicazione orale. L’esame può essere sostenuto da chiunque senza limiti di età o titoli di studio.

L’esame, amministrato dall’associazione americana ETS (Educational Testing Service), che si occupa anche dell’esame TOEIC, può essere svolto in tutto il mondo. La differenza tra l’esame TOEFL ed il TOEIC è che il primo è indirizzato a chi intende studiare in università americane o in paesi anglofoni, mentre il TOEIC è utilizzato in principalmente in ambito aziendale per certificare le conoscenze linguistiche possedute da un candidato.

Il TOEFL rilascia un certificato finale con il punteggio raggiunto, solo in caso di esito positivo della prova (punteggio massimo: 120 punti). Esistono tre diverse versioni del test che conferiscono differenti punteggi:

  • PBT (Paper Based Test)
  • CBT (Computer Based Test)
  • iBT (Internet Based test).

In Italia l’esame viene effettuato su computer via Internet con la versione TOEFL iBT . La durata è di circa 4 ore (con una pausa di solo 10 minuti).

L’esame è strutturato in quattro parti che verificano le seguenti abilità linguistiche:

  • Reading: vengono presentate letture con domande sul vocabolario, sul significato e scopo del testo;
  • Listening: vengono ascoltati dialoghi fra due o più persone che parlano di un topic in un contesto comunicativo reale ed è necessario dimostrare di aver compreso i dialoghi. Gli audio possono essere ascoltati solo una volta.
  • Speaking: vi sono domande sulla propria vita o bisogna esprimere opinioni su diversi argomenti. Vengono verificati il possesso della strutturazione del discorso, la pronuncia e la coerenza delle informazioni date.
  • Writing: questa parte è divisa in due sezioni: viene presentato un testo e si ascolta un audio da commentare, mentre nella seconda sezione bisogna scrivere su di una tematica di vita personale.

La validità della certificazione TOEFL è di due anni.

IELTS: International English Language Testing System

Lo IELTS è un certificato di competenza nella lingua inglese riconosciuto non solo in Gran Bretagna, ma anche in tutti gli altri Paesi di lingua inglese.

Questa certificazione non solo è ufficialmente riconosciuta come esame necessario per l’ammissione ai corsi universitari all’estero, ma in molte università italiane costituisce “credito formativo” e dà diritto ad un esonero parziale o totale degli esami di lingua inglese. L’esame si compone di quattro prove (lettura, scrittura, ascolto e colloquio) ed è disponibile in due formati:

  1. Academic training: ideato per coloro che intendono proseguire gli studi in mondo accademico o per motivi di lavoro in Italia e all’estero. Esso prevede prove più difficili di reading (lettura) e writing (scrittura), in quanto si deve dimostrare la propria conoscenza di un linguaggio accademico adatto allo studio a livello universitario;
  2. General training: indirizzato a studenti di scuola superiore o di istituti universitari che vogliono migliorare le proprie competenze linguistiche anche ai fini di una eventuale mobilità transnazionale .

Le prove per l’Academic si basano sulla lettura di grafici e tabelle, mentre per i General Training sono basate su trafiletti di giornale e parti di libri o brochure informative. L’esame si svolge in quattro diversi moduli.

  • Listening: La prova di ascolto si svolge in circa 40 minuti. Al candidato all’esame viene chiesto di ascoltare una registrazione di circa 30 minuti, una volta soltanto, comprendente quattro dialoghi in ordine crescente di difficoltà, su argomenti che variano dall’uso comune fino ad una trattazione più specifica. Al termine della registrazione vengono forniti 10 minuti per correggere e trascrivere le proprie risposte. Scopo del test è valutare la capacità di cogliere i dettagli di una normale conversazione quali indirizzi, titoli, nomi, e riportarli sulla scheda delle risposte.
  • Reading: La prova di lettura si svolge in un’ora. Al candidato viene chiesto di leggere vari testi sugli argomenti più diversi e rispondere alle domande richieste e completare degli schemi o dei riassunti con le parole del testo. Presenta diverse caratteristiche a seconda del formato d’esame richiesto.
  • Writing: La prova di scrittura si svolge anch’essa in un’ora. Il candidato all’esame deve scrivere due diversi testi, uno per ogni richiesta o “task”. Anche questo test prevede richieste diverse a seconda della versione d’esame scelta.
  • Speaking: La prova di conversazione si svolge in 12-15 minuti. Al candidato si chiede di rispondere alle domande di un esaminatore, discutendo di se stesso, dei propri gusti e abitudini e di problematiche sociali o politiche contemporanee. Ad un certo punto della prova, l’esaminatore presenta un foglio con un argomento su cui riflettere per un minuto, e delle indicazioni su come esporre la propria risposta, che deve durare per un tempo di almeno 1-2 minuti. La valutazione dello speaking è incentrata prima di tutto sulla capacità di comunicare. Vengono inoltre tenuti in considerazione la pronuncia, il lessico, la sicurezza, la chiarezza e la velocità di risposta.

Al termine dell’esame i candidati ricevono un Test Report Form che indica i moduli svolti e il punteggio riportato in ogni sezione che va da 9 (Utente esperto) a 1 (Non utente). La media dei quattro voti rappresenta il punteggio finale dell’esame. Per l’iscrizione ad un’università e per l’iscrizione ad un master universitario è solitamente necessaria una votazione da 6 a 7,5.

Il certificato IELTS non indica alcuna scadenza, ma la data di svolgimento del test. Tuttavia alcune istituzioni, quali università e aziende, riconoscono come validi i certificati conseguiti negli ultimi 2 anni.

ESOL: English for Speakers of the Other Languages

Tra le certificazioni più diffuse e riconosciute, il sistema di esami ESOL è stato elaborato dall’Università di Cambridge in collaborazione con il British Council (l’Ente internazionale britannico per le relazioni culturali e le opportunità educative) per certificare le competenze linguistiche generali o in specifici settori professionali.

Sono cinque le tipologie di esame per l’inglese generale:

Livello 1: KET Key English Test (Elementary level) A2 Gli studenti hanno una conoscenza elementare della lingua.
Livello 2: PET Preliminary English Test (Lower intermediate level) B1. Gli studenti sono in grado di utilizzare l’inglese di tutti i giorni a un livello pre-intermedio/intermedio.
Livello 3: FCE First Certificate in English (Upper intermediate level) B2. Gli studenti sono in grado di utilizzare l’inglese scritto e parlato di tutti i giorni a un livello intermedio-altoper lavoro o studio.
Livello 4: CAE Certificate of Advanced English (Lower advanced level) C1 .Si tratta di un livello standard riconosciuto a livello internazionale per studiare e lavorare in paesi anglofoni.
Livello 5: CPE Certificate of Proficiency in English, C2. E’ l’esame di livello più alto, che certificaun’ottima conoscenza e padronanza della lingua inglese.

Per quanto riguarda l’inglese professionale, esistono alcune certificazioni Cambridge relative ai diversi settori:

Business English Certificate – BEC, esame in ambito commerciale che si articola in tre livelli: preliminary (PET – livello B1), vantage (FCE – livello B2) e higher (CAE – livello C1);
International Legal English Certificate – ILEC, in ambito legale (livello B2/C1);
International Certificate of Financial English – ICFE, in ambito finanziario (livello B2/C1).

Tutti i certificati ESOL non hanno una scadenza formale. Gli esami, che possono essere sostenuti da chiunque senza limiti di età o titoli di studio, vengono effettuati presso le sedi del British Council in Italia e nelle scuole di lingua Cambridge.

Numerose università in tutto il mondo riconoscono gli esami Cambridge ESOL come requisito per l’ammissione ai propri corsi, o anche come parte di un corso stesso. Studiare all’estero per conseguire questo tipo di certificazione significa incrementare le proprie conoscenze e competenze linguistiche, e investire nel proprio futuro come professionisti e cittadini del mondo.